1.5 Metriche del web marketing

metre_rubant

La valutazione delle performance delle campagne pubblicitarie di web marketing è basata su alcune metriche standard necessarie per il monitoraggio dei risultati e degli obiettivi.

Tasso di conversione: è una delle metriche fondamentali che permette di monitorare il livello di crescita del business online. Rappresenta la percentuale di visitatori che compiono una determinata azione sul sito, come completare un acquisto, richiedere informazioni o iscriversi alla newsletter; dunque è indicativa dell’efficienza del sito web, dell’efficacia delle campagne di marketing e della strategia di pricing.

Visite qualificate: rappresentano i visitatori “economicamente più proficui” in termini di qualità e non di quantità. È necessario individuare, grazie agli strumenti di web analysis, le fonti che generano il traffico che converte di più per comprendere su quali canali incrementare gli investimenti pubblicitari.

CTR (click through rate): è il rapporto tra il numero di “impressions” realizzate da un link o un banner ed il numero di click ricevuti dallo stesso. Non è di per sé un dato indicativo se non viene messo a confronto con altre metriche, come il tasso di conversione, il tempo medio sul sito o la frequenza di rimbalzo.

Visitatori: è di vitale importanza conoscere il numero totale dei visitatori giunti sul sito; ma tale indicatore va confrontato con il tasso di conversione, il tempo medio di permanenza sulle pagine e la frequenza di rimbalzo.

Frequenza di rimbalzo: è la percentuale degli utenti che giunti sul sito, lo abbandonano dopo aver visualizzato una sola pagina. Tale indicatore permette di comprendere se la pagina web è graficamente gradevole ed offre dei contenuti interessanti ai visitatori, in modo da spingerli a continuare la navigazione sulle altre pagine del sito.

Tempo medio: è il tempo che in media il visitatore trascorre sul sito e sulle singole pagine. Un tempo medio sui 4-5 minuti ed un numero elevato di pagine per visita, indica che gli utenti sono interessati ai contenuti offerti dal sito.

Pagine per visita: è il numero di pagine che in media gli utenti visitano nel sito. Se tale indicatore è troppo basso, può significare che il sito è poco accattivante, che ha dei tempi di caricamento elevati oppure che le campagne di web marketing veicolano un traffico non abbastanza qualificato.

Figura 1.3 Metriche di efficacia di una campagna di web marketing (Marocchini, 2011)

 

 Figura 1.4 Metriche di efficienza di una campagna di web marketing (Marocchini, 2011)




I più letti