Gianclaudio Salvatore, Web e Social Media Marketing dell’Hotel Metropolitan Bologna

Met's apartment bilocale

Oggi intervistiamo Gianclaudio Salvatore, Web e Social Media Marketing dell’Hotel Metropolitan di Bologna sui temi del web marketing turistico e sulla gestione dei canali social in ambito alberghiero.

iooo

Ciao Gianclaudio, presentati ai nostri lettori. Qual’è la tua formazione, le tue esperienze passate e la tua storia all’interno dell’Hotel Metropolitan?

L’Hotel Metropolitan è da sempre di proprietà della mia famiglia e ha quindi sempre fatto parte della mia vita, fin da bambino quando gattonando andavo a trovare mia nonna e, ancora di più, in seguito quando la gestione è passata ai miei genitori. Ho studiato filosofia e la mia passione per la vela mi ha portato per alcuni anni a viaggiare fra i posti più belli del Mediterraneo e dei Caraibi e a lavorare, sempre a contatto con il mondo del turismo, nel settore nautico. Nel 2010 in concomitanza con l’apertura del Met’s Apartament ho colto l’opportunità per fermarmi a Bologna e collaborare a tempo pieno con l’attività di famiglia.

Dopo aver affiancato il nostro responsabile marketing che qualche mese dopo si sarebbe dovuto trasferire e sposare in un’altra città, ho cercato di rimanere sempre aggiornato e di sviluppare ulteriormente la commercializzazione e la comunicazione della nostra struttura. Mi sono appassionato a quello che viene chiamato web 2.0 e ora mi occupo della gestione del sito internet, dei social network e di tutto quello che riguarda il web, cercando di utilizzare tutti gli strumenti di marketing nel miglior modo possibile e sfruttando la capacità di improvvisazione nei confronti delle difficoltà che ho acquisito durante le mie navigazioni.

Il web marketing turistico attuale mi appassiona sopratutto per  la possibilità di poter comunicare  con sempre più strumenti ad un pubblico sempre più vasto i valori di ospitalità della nostra struttura e la passione con la quale la mia famiglia da sempre lavora . Mi ritengo un curioso sperimentatore e questo settore mi calza a pennello.

 

Gianclaudio, puoi presentarci brevemente la struttura per la quale lavori?

Hotel camera standard


Il Metropolitan è un hotel di 3 stelle con 45 stanze in pieno centro storico, la sua collocazione in una tranquilla laterale di Via Indipendenza (la strada principale di Bologna) a pochi passi dalla stazione Centrale e da Piazza Maggiore lo rende, fin dall’ anno della fondazione nel 1950, un luogo ideale sia per chi visita la città come turista e sia per chi arriva per lavoro. La particolare attenzione che dedichiamo all’ospite è fondamentale per noi quanto la posizione e cerchiamo di palesarla con il costante rinnovo sia della struttura che dei servizi offerti.

J.suite Corte degli Ulivi

Questa continua ricerca nel corso degli anni ci ha portato a realizzare oltre alle camere standard e superior, la Corte degli Ulivi, un giardino sospeso fra i tetti di Bologna con le sue Junior Suite dall’ atmosfera sorprendente, e il Met’s Apartment ,un’ intero edificio a 100 mt dall’ Hotel, di 9 appartamenti dove oltre al servizio alberghiero si può godere di una maggiore indipendenza, ideali per soggiorni prolungati o per weekend famigliari .

Cerchiamo sempre di emozionare i nostri ospiti trasferendogli una calda ospitalità e un atmosfera curata nei particolari, mettendoli sempre al centro dell’attenzione


Quali strategie di web marketing turistico avete adottato per essere presenti online? Quali sono gli obiettivi di tali strategie?

La nostra presenza on line è organizzata in modo da comunicare nel miglior modo possibile i nostri servizi e la passione con la quale ci prendiamo cura di nostri ospiti. Cerchiamo di collaborare con le principali Olta e siamo presenti su quei portali che sembra ci rappresentino maggiormente. Non ci interessa un mercato low cost quanto arrivare ad un pubblico che sa cosa vuole e davanti al quale cerchiamo di farci trovare preparati.


Quali social network presidiate e quali sono quelli che vi generano maggiori risultati? Puoi indicarci dei numeri al riguardo?

Siamo presenti su tutti principali social network. Utlizziamo Facebook con sempre maggiore attenzione soprattutto da quando sono stati introdotti gli annunci e la possibilità di vincolare i post a specifiche categorie. Comunichiamo con quasi 800 fan e abbiamo circa una cinquantina di ritorni di visite mensili sul nostro sito, pubblicando e condividendo fotografie sia nostre  che della nostra città, consigliando ristoranti negozi e a volte blog con le quali poter fare confronti e dai quali ottenere utili informazioni su particolari avvenimenti o in generale sul territorio.

Su Twitter siamo seguiti da circa 300 follower e ne seguiamo quasi il doppio, per lo più ospiti che hanno alloggiato presso di noi oltre a food, travel e fashion blogger che recensiscono eventi o luoghi del nosro territorio. Cerco di utilizzare sempre le liste per categorizzare i miei interlocutori o reperire informazioni specifiche inoltre lo utilizzo per comunicare all’ interno di singoli eventi ai quali partecipo personalmente o a cui partecipano i nostri ospiti.

Pinterest è un social che mi piace moltissimo e sul quale rischio sempre di perdermi per più del tempo necessario. La foto per propria natura emoziona al primo impatto più di un testo scritto e permette divagazioni o associazioni mentali che vanno ben oltre il semplice monitor. E’ con questo spirito che cerco di utilizzarlo anche per la nostra comunicazine e le nostre board parlano della nostra struttura, di Bologna e dei vari avvenimenti ed attrazioni ad essa collegate. Quando trovo sul web foto particolarmente interessanti cerco di pinnarle in board condivise per aumentarne la visibilità, inoltre mi piace collezionare foto che parlano di uno stile di vita sano e rilassato che ci sentiamo di appoggiare.

Sto seguendo sempre più seriamente Google + e Google local soprattutto per la loro importanza all’interno delle serp di google, mentre sto notando un notevole calo di interesse da parte degli utenti per quello che riguarda Flickr .

Abbiamo una scheda su Foursquare con tanto di badge sia per i nuovi ospiti che per quelli più fedeli dove è possibile lasciare commenti e foto.

Su Youtube sono stati raccolti i video che nel corso degli anni abbiamo realizzato noi o operatori del settore con i quali abbiamo collaborato e condividiamo i più interessanti che parlano di Bologna e delle sue attrazioni.

 

Quali saranno i trend per il 2013? Dove aumenterete gli investimenti e dove li ridurrete? E come mai?

La mia priorità del 2013 sarà quella di difendere il marchio Hotel Metropolitan all’interno delle ricerche organiche su Google, aumentare l’utenza dei visitatori aggiungendo nuove lingue alla nostra comunicazione e continuare ad investire in campagne di Adwords e su Facebook.

 

La reputazione online è l’argomento del momento. Molti albergatori hanno il terrore delle recensioni negative su TripAdvisor. Voi come gestite la vostra reputazione online?

Per il momento utilizziamo strumenti gratuiti come gli alert di Google e teniamo monitorato Analytics oltre alle Olta in cui siamo presenti.

E’ difficile che un ospite esca dall’Hotel senza che abbia ricevuto un contatto umano e non gli sia stato dato un aiuto per far si che il soggiorno sia stato secondo le aspettative. Incoraggiamo a condividere le esperienze personali su Tripadvisor che seguiamo con attenzione e che rappresenta uno dei nostri migliori referral.

Alle recensioni risponde direttamente la direzione e ogni critica o complimento viene analizzato attentamente e condiviso con il resto dello staff cosicchè si possano trarre gratificazioni o lavorare sui punti deboli. Ad esempio, nel corso degli anni ci siamo accorti che gli ospiti non sono più abituati ad alloggiare in camere singole anche se prenotano per quelle e allora le abbiamo eliminate tutte proponendo solo camere doppie ad uso singolo, il che ha giovato sul livello di soddisfazione.

 

La rivoluzione mobile è già iniziata: come la state affrontando? Quanto traffico vi genera il mobile? Ricevete prenotazioni dai disposibivi come smartphone e tablet?

Ho notato un aumento di visite dal mobile di almeno 3 volte nell’ultimo anno e per questo abbiamo ottimizzato una versione del nostro sito, cercando di mantenerla snella con facilità di accesso alle informazioni che ci sembrano più utilizzabili attraverso tali dispositivi. Fra questi i link diretti ai social network, le informazioni su come raggiungerci oltre alla possibilità di telefonarci e comunicare direttamente. Da poco abbiamo inserito una chat diretta nella homepage del sito che sembra essere apprezzata dagli ospiti.

 

La formazione sul web marketing è sicuramente fondamentale: all’interno dell’hotel avete usufruito di un corso di formazione su tali temi o avete intenzione di farlo nel prossimo futuro?

Cerco di mantenermi costantemente informato attraverso il web per tutto ciò che riguarda il marketing e ho scoperto che i momenti di studio sono importanti quanto quelli più operativi.  Sono stato a tutte le edizioni del BTO di Firenze, utilizzandolo sempre come fosse un riepilogo personale su ciò che già conoscevo e quello che mi sarebbe piaciuto approfondire. Proprio all’interno di questa manifestazione mi è capitato di programmare formazioni specifiche avvalendomi della collaborazione di consulenti freelance. Non mi affido ad agenzie esterne ma quando ne sento il bisogno mi faccio illustrare le regole e poi gioco, assumendomi meriti e demeriti.

 

Quali consigli si sente di dare ai sui colleghi albergatori che ancora non sono attivi sul web?

Non bisogna aver paura di sperimentare. Il web rappresenta un opportunità, si tratta di poter arrivare a contatto con più persone per fargli conoscere i punti di forza della propria azienda. Se la comunicazione web di qualche anno fa poteva apparire fredda e impersonale ci siamo certamente spostati verso la direzione opposta, dove i contenuti, le emozioni e la personalizzazione trova una vetrina ideale dove poter essere apprezzata.

 

Grazie Gianclaudio per il tuo prezioso contributo. A presto.

 

 




I più letti