E-Tourism LAB: nuove strategie e modelli di business per il settore dell’ospitalità [Intervista a Lucian Berescu]

gestione-della-reputazione-online-etourismlab-levico

Oggi intervistiamo Lucian Berescu, organizzatore dell’evento E-Tourism LAB che si terrà il 25 e 26 settembre 2013 a Levico Terme, in Trentino.

lucian-160

 

Ciao Lucian, benvenuto su Digital Marketing Turistico. Cos’è E-Tourism LAB?

E-Tourism LAB è la fusione di due concetti, “convegno” e “fiera”, per dar vita a un evento-laboratorio dal titolo: E-Tourism LAB. Web e Turismo: nuove strategie e modelli di business per il settore dell’ospitalità che si terrà al PalaLevico di Levico Terme (TN) il 25 e il 26 settembre 2013.

Abbiamo creato E-Tourism LAB partendo da una forte convinzione: l’esperienza turistica è frutto del binomio creatività e innovazione. Per questo motivo, al PalaLevico di Levico Terme ci sarà chi dell’ospitalità ha fatto un mestiere e chi crea strumenti innovativi, web e non solo, per farlo al meglio.

E-Tourism LAB vive di tanta passione e di tanto entusiasmo. Ma anche e, soprattutto, di tanto lavoro, più sul campo che in ufficio.

 

Lucian, come è nata l’idea di questo progetto?

E-Tourism LAB è un progetto che nasce dall’idea che essere un po’ folli e un po’ affamati non nuoce (ricordate le famose parole “Stay hungry! Stay foolish!“). É questo, ci siamo detti, lo spirito per cambiare, per rompere schemi ed equilibri in tempi così burrascosi sul piano economico, sociale e politico. L’Italia è, per molti versi, in ginocchio. Noi abbiamo smesso di lamentarci, ci siamo rimboccati le maniche e siamo partiti, con passione ed entusiasmo, alla conquista del mondo. Perché parlare di innovazione e rinnovamento è bello, ma metterlo in atto lo è ancora di più.

 

Chi sono le menti dietro a E-Tourism LAB?

E-Tourism LAB è un’idea di Lucian Berescu, Elisa Travaglia e Francesco Lunelli, insieme intenditori e appassionati di comunicazione. Lucian è specializzato in comunicazione e relazioni pubbliche, con particolare interesse per la comunicazione turistica e il management interculturale. Elisa è specializzata in comunicazione e traduzione con particolare interesse per la comunicazione turistica. E, infine, Francesco, titolare della Ymir S.r.l., è il programmatore e lo specialista della comunicazione web.

 

 

Quali saranno gli argomenti principali trattati durante l’evento?

Gli argomenti su cui ci soffermeremo a settembre sono nove, tutti e nove scelti a seguito di diversi incontri e colloqui sul territorio, con gli operatori dell’ospitalità trentina e con diversi intenditori del settore turistico e a seguito della nostra esperienza acquisita sul campo nel settore turistico e della comunicazione web. Non è stato facile effettuare una scelta, anche perché negli incontri con gli operatori sono emersi argomenti che occuperebbero molti più dei due giorni di E-Tourism LAB. Abbiamo identificato tutti i nove argomenti con una parola chiave: Recensioni, Visibilità, Mobile, Conversione, Reputazione, SM (Social Media), Prodotto, Distribuzione, Accoglienza. I temi proposti saranno trattati da quelli che abbiamo concordato di chiamare intenditori, dopo aver scartato termini, troppo inflazionati, quali speaker, relatore, intervenant, esperto, e dibattuto su due deliziosi termini decisamente più vicini allo spirito di E-Tourism LAB, buongustaio e intenditore. La scelta è caduta su quest’ultimo: intenditori, proprio per dare un tocco di rinnovamento alla comunicazione degli eventi.

NDR= Digital Marketing Turistico sarà presente all’E-Tourism LAB con un workshop dal titolo “Gestione della reputazione online: come superare le aspettative degli ospiti” tenuto dall’intenditore Armando Travaglini.

gestione-della-reputazione-online-etourismlab-levico

 

Lucian, cosa ha E-Tourism LAB di diverso rispetto ai tanti eventi sul web marketing turistico che si tengono in Italia ogni anno?

Il format, l’indipendenza, lo spirito. Il format perché dal “dire” di mattina si passa al “fare” di pomeriggio. L’indipendenza, perché stiamo facendo tutto da soli, con tutto ciò – onori e oneri – che questa scelta comporta. Lo spirito, perché E-Tourism LAB nasce da una ricetta semplice: sogni conditi con un po’ di follia, con l’aggiunta di un filo di divertimento e un pizzico di entusiasmo, mescolati pazientemente e serviti a caldo, appena sfornati. A settembre, appunto.

 

Chi sono i destinatari?

I destinatari sono tutti quelli che dell’ospitalità hanno fatto una passione e un mestiere, principalmente gli albergatori. E-Tourism LAB è stato costruito con loro e per loro. Naturalmente, vediamo bene la partecipazione, più in generale, di tutti coloro, attori privati e pubblici, che hanno a cuore la creatività e l’innovazione in due settori chiave dell’economia: il web e il turismo.

 

Lucian, puoi darci qualche anticipazione sui relatori?

Sì. Ma non esistono relatori, bensì intenditori.  Stiamo svelando poco a poco i nomi di chi parteciperà a E-Tourism LAB. Il programma ha già iniziato a prendere forma e… sta lievitando, come dicevamo. Trovate tutti i dettagli finora svelati sul nostro sito www.etourismlab.it alla voce “Programma”. Anticipazioni? Tenete d’occhio i nostri profili social e, naturalmente, seguite e condividete #etourismlab13: è lì che le soffiate escono per prime!

 

Quali risultati vi aspettate dall’evento?

Bella domanda! Auspichiamo una buona partecipazione, dato che siamo all’anno zero di E-Tourism LAB. Ci aspettiamo, poi, che tutti i partecipanti, pubblico e aziende, si portino a casa esperienze, emozioni. E un buon numero di contatti. Ci aspettiamo una sana dose di coinvolgimento e di condivisione perché oggi, forse più che mai, fare rete è fondamentale nel turismo, e non solo. Ci aspettiamo di guardare insieme ai partecipanti da una finestra aperta sull’Italia e sul mondo. Guardare il giardino degli altri è sempre più bello, no? Anche nel turismo! Ci auguriamo, infine, di far crescere insieme ai partecipanti belle idee e bei pensieri. Per innovare e rinnovare l’ospitalità italiana già da domani.

 

Grazie Lucian per l’intervista. Ci vediamo tutti il 25 e 26 settembre a Levico Terme!

 




I più letti