Monthly Archives: February 2012

28 Feb

2.2 Il processo decisionale d’acquisto

Il processo decisionale d’acquisto sul web è costituito da cinque stadi: la percezione del bisogno; la ricerca di informazioni; la valutazione delle alternative; la decisione d’acquisto e il comportamento post-acquisto. Secondo la teoria attuale (Kotler, 2007), il modello presuppone che i consumatori passino attraverso le cinque fasi del processo per ogni acquisto effettuato: La percezione del

Read More
28 Feb

2.1 Contesto

In Italia il turismo rappresenta l’8,4% del Pil nazionale, per un valore di circa 131 miliardi di euro, e occupa più di 2 milioni di addetti. (Coppola & Capasso, 2009). Gli investimenti nel settore del turismo da parte delle strutture private, come gli hotel e i bed&breakfast, ammontano a circa 24 miliardi di euro, mentre quelli

Read More
28 Feb

Capitolo 2: Il webmarketing turistico

Il web marketing turistico comprende tutte quelle attività, quegli strumenti, quei canali e quelle strategie che gli operatori del mercato turistico utilizzano per promuoversi sul web; operatori che possono essere hotel, agriturismi, bed&breakfast, ma anche regioni, province e comuni caratterizzati da una significativa vocazione turistica. 2.1 Contesto 2.2 Il processo decisionale d’acquisto 2.3 Web marketing

Read More
28 Feb

L’evoluzione dei viaggi online [INFOGRAFICA]

Negli ultimi tempi è diventato sempre più difficile immaginare la prenotazione di un viaggio senza rivolgersi in qualche modo agli strumenti che il web offre a tale scopo. La prenotazione dei voli e degli alberghi è un’invenzione relativamente nuova, nonostante la sua attuale onnipresenza. Le prenotazioni aeree, in particolare, fino agli anni ’70 non si

Read More
27 Feb

1.7.6 Metriche per la misurazione del Word-of-Mouth

Vi è una difficoltà intrinseca nella misurazione del passaparola. Il solo monitoraggio delle conversazioni online sui prodotti o servizi non basta a capire qual è l’effetto generato dal passaparola sui consumi e di conseguenza sulle vendite. Inoltre vi è da capire qual è il confine tra il favorire la diffusione delle informazioni e pagare, anche

Read More
27 Feb

1.7.5 Modalità di diffusione del messaggio

Secondo uno studio sulla diffusione virale di un messaggio commerciale date le singole connessioni tra i membri (Katona, Zubcsek, & Sarvary, 2011), la decisione di adozione del messaggio è costituita da una scelta binaria che prende in considerazione tre fattori: La struttura della rete sociale locale formata dai soggetti vicini che sono stati già raggiunti dal

Read More
27 Feb

1.7.4 Strategie per il marketing virale

Alcune strategie di marketing virale funzionano meglio di altre e producono i migliori risultati. Gli elementi di base da prendere in considerazione per una corretta implementazione della strategia di Viral Marketing sono sei: Regalare prodotti e servizi di valore – “Free” è la parola più potente nel vocabolario di un marketer (Anderson, 2009). La maggior parte

Read More
27 Feb

1.7.3 Viral Marketing

Il Viral Marketing è costituito da tutte quelle tecniche di promozione che utilizzano reti sociali preesistenti per produrre un aumento della brand awareness o per raggiungere gli obiettivi di marketing (come la vendita del prodotto o servizio) attraverso processi di auto-replicazione virale, analogo a quello della diffusione di virus o virus informatici. Il Viral Marketing

Read More
27 Feb

1.7.2 Definizioni

Dopo aver introdotto il contesto in cui il Word-of-Mouth nasce e si sviluppa sul web, verranno date alcune definizioni. Word-of-Mouth: è il classico passaparola e comprende sia il buzz marketing sia il Viral Marketing. Queste ultime due sono strategie che hanno come obiettivo ultimo la stimolazione del passaparola. Il passaparola è la tradizionale metodologia di

Read More
27 Feb

1.7.1 Contesto

Le tradizionali tecniche di marketing hanno come obiettivo la rappresentazione di un’illusione in merito al prodotto o al servizio. Spesso le aziende pensano che le campagne di marketing tradizionale siano la strategia ottimale per vendere i prodotti. La realtà è che le persone comprano i prodotti in base alle informazioni che riescono a reperire da

Read More
Page 2 of 512345