Pubblicità su Facebook per hotel: come fare?

facebook pubblicità hotel ppc

Sappiamo bene tutti come il noto Social Network di Mark Zuckerberg sia il perno centrale di qualsiasi strategia di Social Media Marketing per gli hotel e le strutture ricettive. Benchè non debba essere considerato come un canale di vendita puro ma come uno strumento per migliorare la fidelizzazione da parte dei propri ospiti, Facebook mette a disposizione degli strumenti pubblicitari molto potenti che tornano utili per le nostre campagne pubblicitarie.

A causa dei recenti cambiamenti dell’ algoritmo del News Feed, con la conseguente diminuizione di visibilità dei post delle pagine, saremo sempre più costretti a metter mano al portafogli per riuscire a trovare nuovi clienti.

Vediamo allora insieme come poter utilizzare al meglio il sistema di inserzioni del social network americano.

Cliccando sul modulo “Crea Inserzioni” ci viene proposto in questa schermata di scegliere l’ obiettivo della nostra Campagna.
Lasciando perdere il mettere in evidenza dei post (a meno che non utilizziate un post per proporre una offerta, tramite una locandina) le opzioni che ci interessano sono sostanzialmente 3:

facebook pubblicità hotel

1- Promuovi la tua Pagina
Questo strumento vi permetterà di ampliare il pubblico della vostra pagina, trovando nuovi potenziali clienti all’ interno del social network.

Dovrete semplicemente definire il target di riferimento desiderato, selezionando Luoghi, Età, Sesso, Lingue e stabilire un budget giornaliero, aggiungendo poi delle immagini della vostra struttura e la durata della campagna.

pubblicità su facebook turismo

Questi passaggi si ripeteranno bene o male anche per gli altri due strumenti pubblicitari e quindi non li ripeteremo, la cosa importante però che il vostro pubblico sia ben definito e che il budget adeguato.

Importante: le immagini che sceglierete per le inserzioni in cui il testo occupa più del 20% dell’immagine potrebbero non essere approvate. Per verificare ciò, Facebook vi fornisce un apposito tool di “autodiagnosi”.

2- Indirizza le persone al tuo sito web

Con questa seconda funzione potrete creare delle inserzioni sponsorizzate contenenti sostanzialmente delle immagini linkate al vostro sito web, in modo da generare tante visite di qualità che potranno concretizzarsi in conversioni. E’ molto utile che controlliate in Google Analytics il traffico proveniente da questo referral così da poter facilmente verificare il ROI del vostro investimento pubblicitario.

Per tenere traccia dell’andamento dei costi delle vostre inserzioni invece, utilizzate lo strumento Gestione Inserzioni che vi fornirà una panoramica dettagliata di tutte le campagne attive e non. Potrete confrontare le varie campagne attive, e decidere di disattivare quelle meno performanti per dedicare più budget nelle migliori.

facebook avertising hotel

 

3- Fai in modo che le persone richiedano la vostra offerta

Ultima ma non meno importante, questa funzione permette di dare grande visibilità a una vostra offerta, precedentemente creata, in modo che chi la richieda prenoti direttamente un soggiorno presso l’hotel.
Chiunque cliccherà su “Richiedi Offerta” infatti, riceverà una mail di conferma e un verso il vostro sito web, in modo da arrivare direttamente alla vostra pagina di Richiesta Informazioni e prenotare.

Per concludere, come già detto precedentemente e in altri post, Facebook è un social network e deve essere pertanto utilizzato per fare conversazione e mantenere legati i propri clienti.
Nel corso degli anni tuttavia si è rivelato un valido alleato di Google Adwords per la creazione di campagne pubblicitarie integrate, e gli va dunque riservato almeno un 10% del vostro budget pubblicitario online per farvi ottenere risultati tangibili.

 

Articolo di Matteo Balzani.




I più letti