Come ricevere più prenotazioni grazie al mobile

tourism_mobile

Gli utenti utilizzano con sempre maggiore frequenza smartphone e tablet per fare ricerche e acquisti on line. Gli operatori turistici prestano una maggiore attenzione nell’ottimizzazione dei siti web per una piacevole fruizione da dispositivi mobili. Contestualmente sono in costante ascesa gli investimenti nel webmarketing turistico in modo da intercettare il traffico mobile.

Per essere visibili dai potenziali clienti sui loro dispositivi mobili, è necessario concentrare gli sforzi sui risultati di ricerca glocal: gli utenti che navigano da smartphone e tablet tendono a fare ricerche su servizi e prodotti disponibili nelle immediate vicinanze.

 

Cosa comprano gli utenti mobile

Google ha presentato di recente un report che ci aiuta a capire come si sta sviluppando la relazione tra il consumatore ed i loro dispositivi mobile al momento di completare un acquisto.

Ecco cosa emerge dal report:

  • I consumatori usano gli smartphone più volte durante il processo di acquisto. Il 41% di chi usa i dispositivi mobili per cercare informazioni quando acquista online afferma di fare l’acquisto direttamente attraverso lo smartphone. Il 46% sostiene di aver cercato un prodotto sul proprio dispositivo mobile e di averlo comprato in un negozio fisico in un secondo momento. Il 37% invece ha cercato un prodotto sullo smartphone ma ha completato l’acquisto online attraverso altri dispositivi.
  • Chi possiede tablet ricerca informazioni e legge recensioni su un prodotto/servizio con più frequenza rispetto a chi lo fa attraverso il proprio computer desktop e tramite smartphone.
  • L’80% dei clienti con smartphone e il 70% degli utenti con tablet ha dichiarato di aver usato i propri device più frequentemente quest’anno in fase di acquisto rispetto all’anno scorso.

Investire nel turismo mobile

Tutti i grandi player in ambito tourism and travel da tempo hanno destinato budget importanti per essere presenti nel  mercato mobile con strategie che prevedono lo sviluppo di applicazioni, siti mobile, campagne Pay-per-Click mobile e social media marketing geolocal ed in molti casi hanno generato ROI ben al di sopra delle aspettative.

I potenziali turisti sono ormai always on, costantemente connessi, perciò si aspettano che il prodotto o servizio a cui sono interessati sia sempre raggiungibile e accessibile facilmente anche in mobilità.

 

Come ricevere più prenotazioni in hotel

Oggi non è più pensabile trascurare il traffico proveniente da dispositivi mobile. Facendolo si perdono potenziali clienti e revenue.

La prima cosa da fare è consultare le statistiche del vostro sito web e noterete che una buona percentuale del traffico  proviene da smartphone e tablet (in alcuni casi le percentuali sono anche superiori al 15%).

A questo punto la domanda è: state offrendo un contenuto accessibile agli utenti che si collegano dal loro dispositivo?

Verificate quanto tempo rimangono sul sito, quante pagine visitano e quanti di questi prenotano effettivamente una camera. Chiedetevi inoltre se il vostro sito consente una navigazione corretta, o se li costringete a operazioni lunghe e complesse.

Una corretta presenza online richiede anche investimenti in ambito mobile, che si rivelano assolutamente necessari se si vuole sfruttare questo incremento costante di utenti connessi in mobilità.

Bisogna pensare che il web marketing turistico di oggi richiede campagne cross device e cross platform, cioè visibili su tutte le piattaforme accessibili tramite pc, ma anche con tablet e smartphone.

Come avete affrontato nella vostra struttura le opportunità offerte dal mobile?

 




I più letti