Migliorare il tuo sito web aziendale è più facile di quanto credi

Pencil colors

La maggior parte dei siti web di piccole aziende turistiche (ristoranti, hotel e bed&breakfast) sono di bassa qualità. Basta farsi un giro del web per notare quanta poca considerazione si dà a questo efficace strumento di promozione. Il 78% degli italiani prenotano le vacanze online. Il 78% degli italiani potrebbero finire sul tuo sito web e scappare via. Un sito web scadente è un deterrente per i clienti. Per fortuna, la maggior parte di questi hanno un ampio margine di miglioramento.

Uno dei principali problemi è che i gestori delle strutture turistiche ignorano le grandi potenzialità offerte dal web. Non hanno idea di come sia possibile fare un’efficace campagna marketing per promuovere l’azienda a partire da 0 euro. È proprio così. Basterebbe non spendere nulla, affidarsi alle proprie capacità e al proprio impegno, per riscontrare, fin da subito, dei risultati positivi. Innanzitutto, però,  bisogna sapere di cosa parliamo.

Perché la tua azienda ha bisogno di un sito web?

Il modo di fare promozione è cambiato negli ultimi anni, perché sono cambiate le abitudini del cliente. Chi viaggia si affida a internet per organizzare le vacanze. Le stesse agenzie di viaggio lo fanno. E non parliamo solo di portali dedicati alle recensioni, come tripadvisor. Il potenziale cliente cerca informazioni sulla struttura turistica che solo un sito web dedicato può offrire. Il sito web diventa la vetrina dell’azienda, attraverso cui presentarsi, informare il cliente sulle offerte e sulle novità, e interagire per fidelizzare nuovi clienti.

C’è di più. L’utente che cerca su Google “Hotel Roma Centro” verrà indirizzato a una serie di risultati. Il tuo hotel può essere anche il migliore di tutta Roma centro, ma se non si trova in quella lista non lo prenderanno in considerazione. Perché non sanno che esiste. Il sito web fa in modo che gli utenti sappiano della tua struttura da qualunque parte del mondo.

Perché la tua azienda ha bisogno di un buon sito web?

Il primo passo fondamentale di una buona strategia di marketing online è capire perché hai bisogno di un sito web. L’informazione, la cognizione di causa, è essenziale. Il gestore deve sapere cosa fa e perché lo fa, in modo da compiere le scelte giuste. Il secondo passo è capire perché si ha bisogno di un buon sito.

Un sito web di scarsa qualità grafica e con pochi contenuti, nel più dei casi, fa scappare i clienti. È come presentarsi al cliente in tuta o con un abito sporco. Oppure accoglierlo in rispostiglio invece che nella hall. Il cliente non ne ricaverà una buona impressione.

Un buon sito web deve avere:

  • una buona grafica, anche minimal, ma bella esteticamente

  • una grafica funzionale, che ottimizzi l’esperienza dell’utente: inutile avere un capolavoro di sito web se poi il cliente non riesce a trovare le informazioni utili

  • contenuti ottimizzati, che non diano solo informazioni, ma siano persuasivi

  • un blog, in cui pubblicare le news e le curiosità

  • collegamenti ai social media, attraverso cui interagire direttamente con i potenziali clienti

Il gestore che intenda curare da solo il sito web deve avere queste capacità:

  • buona dimistichezza con i CMS (WordPress o Blogger, ad esempio): il CMS è uno strumento che facilita la progettazione grafica del sito e l’inserimento dei contenuti

  • buona capacità di scrittura per il web (o webwriting): scrivere contenuti ottimizzati per i motori di ricerca richiede un’esperienza che può essere maturata solo col tempo

  • conoscenza dei social network (twitter, facebook, google+, pinterest…): esistono tanti social network, e ognuno ha i suoi punti di forza in una strategia marketing; bisogna conoscerne almeno alcuni e utilizzarli ogni giorno per promuovere la struttura turistica

In alternativa, il gestore potrebbe chiedere l’aiuto a queste tre figure professionali:

  • il web designer progetta il sito web nella sua veste grafica e nelle sue funzionalità

  • il copywriter scrive contenuti ottimizzati per il tuo sito web, in modo che compaiano ai primi posti nei motori di ricerca e siano efficaci nel convincere i clienti

  • il social media manager si occupa di creare una buona campagna di promozione attraverso i social network, al fine di attrarre i clienti e farli arrivare sul sito web

Come migliorare il sito web aziendale?

Che tu abbia deciso di farlo da solo, o che ti rivolga ad una delle tre figure professionali sopra descritte, migliorare il sito web aziendale e ottenere risultati migliori è possibile. Ecco alcuni consigli che potrai applicare fin da subito.

  •  Scegli un template professionale. Il template è la veste grafica del sito web. Puoi rivolgerti ad un web designer per avere un template personalizzato, o sceglierne uno gratuito.
  • Riscrivi i contenuti. In questo caso puoi rivolgerti al copywriter. Scrivi dei contenuti interessanti ed efficaci. Una pagina di presentazione, le informazioni sulle camere, le tariffe, le indicazioni stradali, i luoghi di interesse vicini alla tua struttura. Poi aggiorna il blog almeno una volta a settimana con articoli su eventi, novità, attrazioni turistiche, tutto ciò che potrebbe convincere il cliente a venire in vacanza da te.

  • Integra i social network sul blog. Hai già un profilo twitter e facebook? Hai una fanpage e un profilo su google+? Fai in modo che i clienti dal sito possano raggiungere facilmente i tuoi profili social. Inserisci i ‘social buttons’ e i ‘social badget’ sul tuo sito.

  • Sii attivo sui social network. Non ti resta che condividere i tuoi pensieri e le informazioni sui social network. Interagisci con i potenziali clienti e semplicemente invitali a visitare il tuo sito web, parlando loro di tutte le cose positive che hai da offrire.

 

Primo passo: impara a conoscere il web

Naturalmente, il primo vero passo per cambiare veramente le cose e costruire una buona strategia marketing è sapere che cos’è il web e come sfruttarlo. Per questo non basta una guida. C’è bisogno di tempo. Ti consiglio di seguire i blog che trattano di webwriting e webmarketing per scoprire i trucchi del mestiere. Questo è il mio blog, puoi farci un salto: nicolanicodemo.it.

Consulenza ai gestori di Hotel

L’articolo è indirizzato ai gestori di piccole strutture turistiche, ma può essere utile anche a copywriter e consulenti: esso delinea in maniera essenziale gli aspetti da considerare nella revisione di un sito turistico. Quando un gestore si rivolge al professionista, a questi spetta innanzitutto il compito di informare. Non è detto che il gestore sia sufficientemente consapevole di cosa sia un sito web e di come funzioni la Seo o il Copywriting. È fondamentale che il professionista dia una consulenza per far capire al cliente cosa va cambiato e perché.

 

Image credit: Flickr – @Doug88888




I più letti